Martedì
09:39:30
Marzo
08 2022

Planeta Ukrain – primo appuntamento 9 marzo 2022, ore 18.00

Planeta Ukrain – primo appuntamento
9 marzo 2022, ore 18.00

View 2.6K

word 465 read time 2 minutes, 19 Seconds

Milano - Triennale presenta mercoledì 9 marzo alle ore 18.00 il primo appuntamento di Planeta Ukrain, progetto che prevede una serie di incontri, riflessioni, dialoghi con artisti, intellettuali, scienziati ucraini e internazionali in preparazione del Padiglione dell’Ucraina alla 23ª Esposizione Internazionale, che aprirà all’inizio dell’estate.

Unica istituzione culturale internazionale a far parte dal 1928 del BIE Bureau International des Expositions, Triennale Milano garantirà, insieme a quella di molti altri Paesi che hanno aderito alla prossima Esposizione, la presenza del Padiglione dell’Ucraina.

Afferma Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano: “In un momento così drammatico, crediamo che un’istituzione culturale come Triennale possa svolgere un ruolo di antenna ricevente e trasmittente tra quanto accade in Ucraina e le voci della cultura ucraina presenti in Italia e nel mondo, permettendo così quello scambio di opinioni e informazione tra le culture e loro istituzioni internazionali che proprio la guerra in corso rischia di interrompere bruscamente”.

Attraverso gli appuntamenti di #Planeta-Ukrain , Triennale Milano vuole aprire uno spazio di confronto aperto e libero, che vuole fare da collettore di idee, proposte e tematiche che saranno al centro del Padiglione ucraino durante l’Esposizione Internazionale Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries.

Ad aprire l’incontro sarà il messaggio del Ministro per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio e gli interventi del Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana (in collegamento) e del Sindaco di Milano Giuseppe Sala. In collegamento dal MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo ci saranno il Ministro della Cultura Dario Franceschini e la Presidente del MAXXI Giovanna Melandri.

Il confronto sarà introdotto dal Presidente di Triennale Milano Stefano Boeri e dai curatori del progetto e vedrà coinvolte diverse personalità del mondo dell’arte e della cultura ucraine, tra cui Galyna Grygorenko, Responsabile dell’agenzia di stato per le arti e la cultura al Ministero della Cultura ucraino; Oksana Lyniv, direttrice musicale del Teatro Comunale di Bologna; Andrii Kurkov, scrittore; Olena Achkasova, scrittrice e artista; Antonii Baryshevskyi, pianista; Yevgenia Belorusets, artista; Anna Gadetska, musicologa, Program Director Open Opera Ukraine; Katia Kabalina, curatrice; Alevtina Kakhidze, artista; Sergey Kantsedal, curatore; alcuni musicisti della Kyiv Soloists National Chamber Ensemble; Mihail Minakov, filosofo; Katerina Pischikova, scienziata politica; Albert Saprykin, compositore, fondatore Kyiv Contemporary Music Days; Valeriya Shebelnichenko, artista; Konstantin Sigov, storico; il team artistico che parteciperà alla Biennale di Venezia 2022; e altri ospiti in via di definizione. In sala saranno presenti Jacopo Iacoboni, giornalista de “La Stampa”; Yuval Avital, artista; Sebastian Clark, editore della casa editrice iSolar.

Planeta Ukrain, la piattaforma preparatoria del Padiglione dell’Ucraina alla prossima Esposizione Internazionale, è curata dallo scrittore Gianluigi Ricuperati con Lidiya Liberman, attrice, e Anastasia Stovbyr, pianista, e sarà attiva durante i sei mesi della prossima Esposizione Internazionale di Triennale Milano.

Source by Triennale


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Planeta ...ore 18.00