Lunedì
14:54:55
Maggio
02 2022

Giornata mondiale della libertà di stampa, 3 maggio 2022: dichiarazione dell'alto rappresentante a nome dell'Unione europea

View 6.6K

word 375 read time 1 minute, 52 Seconds

Nel momento in cui celebriamo la Giornata mondiale della libertà di stampa, giornalisti, cineoperatori, cronisti, fotografi e blogger coraggiosi rischiano la vita per tenerci informati sull'aggressione militare, non provocata né giustificata, della Russia nei confronti dell'Ucraina.

Le forze russe trattengono, sequestrano o addirittura rapiscono e perseguitano giornalisti e attori della società civile per impedire al mondo di sentire la verità. Esortiamo con fermezza la Federazione russa a porre immediatamente fine a simili attacchi e pratiche. Secondo la piattaforma del Consiglio d'Europa per la tutela del giornalismo e la sicurezza dei giornalisti, sono già stati uccisi 10 operatori dei media ucraini e internazionali e molti altri sono rimasti feriti.

La sicurezza dei giornalisti è una priorità dell'Unione europea. Agli organi di informazione e ai giornalisti che ci raccontano la guerra in Ucraina l'Unione europea fornisce un sostegno di emergenza comprendente anche un supporto psicologico, elmetti e altri dispositivi di protezione, oltre a finanziamenti con cui coprirne gli stipendi.

Con i loro servizi dalla linea del fronte e i riflettori puntati sulle plateali violazioni dei diritti umani e del diritto internazionale umanitario commesse dalle forze armate russe, i giornalisti danno un contributo fondamentale alla lotta contro la disinformazione e la manipolazione delle informazioni che serpeggiano intorno all'invasione. Il loro ruolo nel garantire che tali atrocità non restino impunite è cruciale. I responsabili saranno chiamati a rispondere delle loro azioni.

In Russia e in Bielorussia, nonostante il rischio di pene detentive a lungo termine e di arresti a tempo indefinito, media indipendenti e singoli giornalisti lottano coraggiosamente per darci informazioni sulla guerra innescata dalla leadership russa contro l'Ucraina e sulle atrocità commesse contro il popolo ucraino.

Allo stesso modo, in tutto il mondo molti giornalisti e operatori dei media, indipendenti e impegnati, continuano a denunciare l'ingiustizia nei loro paesi e contribuiscono alla costruzione di un futuro migliore. Molti lo fanno quotidianamente, senza curarsi delle vessazioni, delle violenze e delle intimidazioni che subiscono sia online che offline.

L'Unione europea è al loro fianco. Una stampa libera è il presupposto di una società più democratica, più forte e inclusiva ed è fondamentale per la protezione e la promozione dei diritti umani. Per la libertà di stampa continueremo a lottare senza tirarci indietro.

Source by Consiglio Unione Europea


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Giornata...e europea