Diritto internazionale: ottimo risultato degli studenti dell’Università di Parma

Venerdì
13:33:56
Maggio
15 2020

Diritto internazionale: ottimo risultato degli studenti dell’Università di Parma

XI edizione della simulazione processuale in Diritto internazionale dell’aviazione Leiden-Sarin, organizzata dall’Università di Leida (Paesi Bassi) e dalla fondazione Sarin (India).

View 2.0K

word 451 read time 2 minutes, 15 Seconds

Parma - L'Università di Parma ha partecipato anche quest'anno alla XI edizione della simulazione processuale in materia di Diritto internazionale dell'aviazione, organizzata dall'Università di Leida (Paesi Bassi) e dalla fondazione Sarin (India). 
La squadra era composta da: Miriana NacciLucia Tria (studentesse del Corso di laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali) e Noemi Bertolini (studentessa del Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza). 

A seguito della valutazione delle memorie scritte, la squadra dell'Università di Parma si è posizionata seconda, a pari merito (tra 24 squadre rappresentanti Università di tutto il mondo), a un solo punto di differenza dalla prima in classifica.

L'ottimo risultato è frutto di un lavoro di squadra, guidato da Elena CarpanelliMarco Inglese (docenti di Diritto internazionale e Diritto dell'Unione europea al Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali), che ha coinvolto anche Luca Romano (studente del Corso di laurea magistrale in Relazioni internazionali ed europee), già finalista, insieme a Noemi Bertolini, nella simulazione processuale Sperduti 2019.

La simulazione processuale verte ogni anno su un caso fittizio, sottoposto alla Corte internazionale di giustizia, che implica molteplici questioni di Diritto internazionale pubblico e di Diritto dell'aviazione. L'edizione corrente ha per oggetto una controversia tra la Repubblica di Carpania e il Regno di Gondour, concernente l'abbattimento di un volo civile e la chiusura dello spazio aereo sovrastante il territorio di Gondour, a seguito del ritrovamento di rari esemplari di uccelli Dodo nella riserva naturale di Pom Pom.

La competizione si svolge in due fasi: una scritta, in cui le squadre concorrenti, provenienti da tutto il mondo, producono memorie difensive, in lingua inglese, sia per lo Stato ricorrente sia per lo Stato convenuto; e una orale, durante la quale gli studenti presentano le proprie argomentazioni davanti a un panel di giudici.

A causa della pandemia di Covid-19, la fase orale della simulazione, che avrebbe dovuto tenersi a Shangai dal 17 al 19 aprile, è stata prima spostata a San Pietroburgo e, successivamente, posticipata a ottobre 2020. 

In quell'occasione, le due squadre che avranno ottenuto il punteggio più alto nella presentazione delle proprie argomentazioni, rispettivamente per lo Stato ricorrente e quello convenuto, avranno accesso alla finale. Alla squadra vincitrice verrà data la possibilità di svolgere un tirocinio presso l'International Civil Aviation Organization, un'agenzia specializzata delle Nazioni Unite con sede a Montreal. 

La partecipazione della squadra dell'Università di Parma alla simulazione processuale è stata resa possibile grazie a un generoso contributo finanziario erogato dallo Studio legale Efficient Outcomes di Verona.

Tutela dei diritti umani: l'Università di Parma in finale al Premio Giuseppe Sperduti
https://www.unipr....o-giuseppe-sperduti

Source by UNIPR


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Diritto ... di Parma