Tribunale Mantova: Stop alle foto di minori sui social

Martedì
15:06:35
Novembre
07 2017

Tribunale Mantova: Stop alle foto di minori sui social

View 4.5K

word 415 read time 2 minutes, 4 Seconds

Mantova: A stabilire la sentenza è il giudice Mauro Bernardi del tribunale di Mantova. Andranno tolte nell'immediato tutte le foto dei figli minori, e non sarà più possibile pubblicare sui social network foto di minorenni senza il consenso preventivo dell’altro genitore. La sentenza si riferisce al divieto di pubblicazione in rete foto dei bambini e adolescenti, poiché questo costituisce un comportamento potenzialmente pregiudizievole. Il rischio che corrono questi bimbi è quello di alimentare il mercato dei pedofili attraverso la tecnologia del fotomontaggio. Il diritto della riservatezza dei bambini è un problema di cui si discute da tempo. Il tribunale di Mantova in risposta ad un padre separato che chiedeva la revoca dell'affido condiviso è entrato nel merito della tutela delle immagini dei figli dell'uomo e la tutela dei dati personali, stabilendo che la moglie deve togliere immediatamente tutte le foto dei propri figli postate sui social.

In altri paesi esistono già da tempo normative severe con pene fino a un anno di reclusione; a tal riguardo ora anche in Italia ‘Stop ai selfie di mamma e figlio o papà e figlia e viceversa, stop alle foto di feste in famiglia, vacanze sulla neve, alle belle foto fatte al mare, in montagna e con gli amici se tale permesso non è stato concesso da entrambi i genitori.

Tutto è partito da un papà che vide le foto dei propri figli pubblicate dalla madre. Il ricorso ha sottolineato il fatto che la madre, a cui erano affidati i due figli (uno di tre anni e mezzo e un altro di un anno e mezzo) aveva deciso di pubblicare le loro foto sul web. Il padre si è opposto portando in tribunale il caso. L'articolo 10 del codice civile sulla tutela dell’immagine, ad alcuni articoli del decreto legislativo 196 del 2003 sulla tutela della riservatezza dei dati personali, sulla convenzione di New York, ratificata dall’Italia nel 1991, sulla tutela dei minori e sul regolamento dell’Unione Europea del 2016 che entrerà in vigore l’anno prossimo. ’

La sentenza del Tribunale di Mantova depositata lo scorso 19 settembre conferma e la rende attiva. A tal proposito dovranno allinearsi tutti i genitori che senza il preventivo permesso del proprio coniuge hanno pubblicato foto e video dei propri figli minorenni.

Diritto alla riservatezza: Codice in materia di protezione dei dati personali. Il codice per la protezione dei dati personali (comunemente noto anche come codice della privacy) è una norma della Repubblica Italiana, emanata con il Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 , in vigore dal 1º gennaio 2004.

Source by Silvia_Michela_Carrassi


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Tribunal...ui social
from: ladysilvia
by: Bocconi