Sono un collezionista di etichette

Martedì
19:30:01
Dicembre
11 2012

Sono un collezionista di etichette

View 131.1K

word 390 read time 1 minute, 57 Seconds

La raccolta di etichette,spiccicate-staccate-tratte,che da tempo vado collezionando,è una sorta di compendio del mio universo vinicolo. Vero palinsesto della mia storia di degustatore,oltre alla sua evidenza concreta, è un luogo metafisico di forte suggestione. La più umile come la più importante traccia ha pressochè pari grado nell’evocare i ricordi. Una dopo l’altra,anno dopo anno,a volte le scorro. Spesso ritrovo stralci di commenti sul come e il chi aveva partecipato a svuotarne la bottiglia. A volte rintraccio una citazione a rimpolpare la tessitura sempre più esile delle rimembranze.

In pratica un diario come un altro,delirante più di altri per l’intento di perseguire l’impossibile scopo di costruire una forma d'immortalità. In fondo anche questo impulso a collezionare può voler dire amore. Passione per un mondo che mi ha avvinto in tenera età e che continua a soggiogarmi con catene di delizie e d'avventure. Si,d'avventure. Quanto viaggio interiore può scatenare una visione. Operazione somma d'astrazione,l’etichetta annuncia l’universo contenuto in una bottiglia e ne fa pregustare il nettare prezioso in essa contenuto.

Dopo un ventennio di bevute in qualche modo attestate e consegnate agli annali,posso dire di preferire le "narranti",quelle che sinteticamente forniscono elementi per un pronto approfondimento. Altrettanto intriganti sono le "creative" e mi sovviene l’esempio di Gravner con un vetusto alberello in etichetta o il misterico point d'interrogation che campeggiava sulla bottiglia di un vino fatto una sola volta in un'annata particolare dai vignaiuoli di Castelmaure,paesino della Linguadoca nel sud della Francia.

Le etichette sono sempre foriere di indizi chiarificatori, complici a tutti gli effetti del discernimento futuro che racconterà il liquido compatto contenuto nel quieto vaso vinario prima della lacerazione e dello stappo.

La collezione ordinata di memorie enoiche è dunque compiuta. Il sistema per trasferire il tempo andato in un porto sicuro escogitato. Di fronte ai faldoni con l’indicazione sul dorso del millesimo di riferimento e contenenti quei curiosi riquadri colorati su sfondo bianco allineati e coperti,sorge il dubbio sull’inutilità dell’azione. Un certo Jean Baudrillard mi viene in soccorso. Ebbe a dire:"Probabilmente chi non colleziona nulla è una persona arida". Questa asserzione la trovo francamente opinabile. Ma forse aveva ragione.

ROSARIO TISO
*I contenuti dell’opera non possono essere riprodotti senza l’autorizzazione dell’autore.

Source by Rosario_tisoo


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Sono un ...etichette
from: ladysilvia
by: ADUC