Il Sassicaia e i miei primi quarant'anni

Venerdì
17:02:03
Novembre
30 2012

Il Sassicaia e i miei primi quarant'anni

View 2.8K

word 521 read time 2 minutes, 36 Seconds

Il giorno del compleanno è per definizione una giornata speciale. Lo si attende sempre con una istintiva ansietà,quasi come se fosse un passaggio obbligato nelle forche caudine del destino. È giorno di bilanci,di torte e candeline e di nostalgiche escursioni nel dominio della memoria,dove si gioca a rovistare fra i ricordi. Ma è anche giorno di proponimenti e aspettative,slanci verso l’ignoto spazio temporale che s'approssima lesto e che altrettanto presto fugge,come di consueto.
Quel giorno compivo il mio quarantesimo anno d'età. E mi feci un regalo.
Quale bottiglia può diventare più desiderabile per un appassionato enoinomane se non il Sassicaia? Attorno al gioiello creato all’ombra dei cipressi della Tenuta di S.Guido costruii il mio viaggio nella galassia del gusto e nel mistero della mia esistenza. Da simile campione non si possono attingere delizie senza una dovuta preparazione. Spirituale e fisica. Mi preparai all’incontro studiandone i tratti,informandomi sugli umori di un'annata...la 1996...che sembrò congeniale al mio spirito inquieto per la sua imperfezione,a volte tratto dei grandissimi vini. Si,in certi casi il grandissimo vino mostra qualche crepa organolettica:è lì che trova posto l’anima del bevitore e del sognatore per integrare la sua poetica al liquido narrante. Prima di lambire con le labbra il purpureo nettare,ho affidato a due bottiglie l’avvicinamento all’atto e il doveroso ammostamento della cavità orale:uno spumante brut nature di Monsupello e un gioiello toscano e ilcinese di Angelo Gaja. Le bollicine si addicono alla festa. Lo stappo fu rapido e felice,quasi senza coscienza . Mai avrei immaginato che avrei apprezzato quell’azienda negli anni di là da venire. Con Gaja ci fu un salto di qualità e d'attenzione:con il Brunello di Montalcino Rennina 1996.
Superbo. Elegante,anche se non saprei definire in realtà il senso di questo termine applicato ad un vino. Forse l’eleganza vinicola consiste nel fatto che alla grandezza si allude,tutte le piacevolezze sono sussurrate,le peculiarità accennate. Un percorso appagante per arrivare pronti al cospetto del campione.
Che dire del Sassicaia che non sia già arcinoto? Non mi resta che parlare dell’interazione che ci fu fra il vino e l’unicità,in quanto individuo unico e irripetibile,della mia sensibilità e della mia attenzione.
Nel Sassicaia 1996 non c'era l’aggressività e l’impianto mastodontico di tanti grandi rossi del pianeta. Pur nella fittezza dell’estratto,pur nella complessità del ricamo odoroso,pur nell’opulenza del tatto c'era sempre spazio per l’indugio organolettico necessario per sfogliare minuziosamente i petali dell’essenza di un vino. Il Sassicaia è grande ma dall’impatto misurato. I suoi profumi sono esuberanti ma suadenti. La grande complessità è intelligibile. E poi frutto,spezie e integrità. Tutto il corredo di delizie che generano emozione. Con lo sfondo avvolgente di un equilibrio memorabile.
Un compleanno è sempre una giornata particolare. E la si vorrebbe rendere ogni volta indimenticabile. Con i miei primi quarant'anni e il Sassicaia 1996 ho forse scritto una delle pagine più belle della mia vita.


ROSARIO TISO
*I contenuti dell’opera non possono essere riprodotti senza l’autorizzazione dell’autore.

Source by Rosario_tiso


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Il Sassi...rant'anni
from: ladysilvia
by: AIFA