Alloggi pubblici: da ottobre al via gli sfratti per gli occupanti abusivi

Venerdì
00:57:20
Settembre
30 2011

Alloggi pubblici: da ottobre al via gli sfratti per gli occupanti abusivi

View 3.3K

word 292 read time 1 minute, 27 Seconds

Monza: A partire dal mese di ottobre il Comune di Monza effettuerà degli sfratti esecutivi nei confronti di alcuni cittadini che occupano abusivamente le case popolari, ovvero persone che sono entrate negli alloggi senza avere diritto alcuno non ottemperando alle graduatorie comunali.

"Una commissione consiliare ha lavorato in Comune nellultimo anno – afferma lAssessore al Patrimonio Giovanni Antonicelli - per monitorare tutte quelle situazioni delicate che sono inerenti agli alloggi pubblici.

Gli sfratti verranno eseguiti a partire dal mese di ottobre nei confronti di quelle persone che occupano una casa senza averne il diritto. Si tratta di unoperazione dovuta da parte dellAmministrazione Comunale che deve agire per tutelare tutti i cittadini nel rispetto delle persone che hanno effettivamente i requisiti di legge per usufruire di queste abitazioni sottostando alle nostre graduatorie.

Il prossimo mese verrà quindi liberato un alloggio e a novembre altre due case torneranno disponibili per lassegnazione in conformità dellelenco predisposto dagli uffici comunali.

Abbiamo agito in ottemperanza alle normative vigenti, rinviando addirittura gli sfratti circa otto volte per dar modo ai nuclei famigliari abusivi di trovare unaltra sistemazione”.

Il patrimonio degli alloggi comunali del Comune di Monza è costituito da 1400 abitazioni. Gli occupanti senza titolo sono 34, di cui circa 20 con morosità superiori a 5.000 euro e 10 con morosità tra i 1.000 e i 4.990 euro, per un totale di 197.212 euro.

Circa 80 nuclei famigliari assegnatari di alloggi sono morosi nei confronti del Comune di Monza per importi superiori ai 5.000 euro, 160 hanno debiti compresi tra i 1.000 e i 4.990 euro, al di sotto della soglia dei 1.000 euro ci sono circa 270 nuclei famigliari. Il debito totale nei confronti del Comune di Monza ammonta a 1.394.800 euro.

Settore Comunicazione, Turismo, Spettacolo, Pari Opportunità,
Politiche Giovanili e Sistemi Informativi

Source by Comune_di_Monza


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Alloggi ...i abusivi