Letizia Moratti: LETTERA APERTA PER MILANO

Mercoledì
12:29:59
Maggio
25 2011

Letizia Moratti: LETTERA APERTA PER MILANO

View 135.8K

word 687 read time 3 minutes, 26 Seconds

Alla vigilia di un appuntamento elettorale decisivo per il futuro di Milano gli imprenditori dell'industria delle costruzioni e del settore immobiliare lanciano un appello alla città.

Chi lavora in questa città sa che la competizione tra aree territoriali è sempre più forte e per emergere occorrono una precisa strategia, una governance adeguata, una struttura burocratico-amministrativa efficiente e le necessarie risorse economiche.

Milano gode di notevoli vantaggi competitivi: la posizione lungo lasse Lione-Budapest e lungo lasse Rotterdam-Genova, la capacità di partecipare alla formazione del 9% del PIL Nazionale, una struttura formativa di eccellenza, un sistema produttivo vivace, la presenza di numerosi poli di ricerca e di innovazione.

Noi crediamo nel futuro di Milano ma la città deve reagire alle sfide, deve vivere 24 ore su 24 ed essere capace di attrarre persone talentuose, deve dare una opportunità ai giovani che non hanno paura del nuovo e non misurano gli effetti delle trasformazioni fisiche solo sull’immediato.

Vogliamo a Milano persone capaci di fare rete, guardare lontano, superare regole desuete per crearne nuove condivise.

Cosi la città si rigenererà "dal basso”, in modo spontaneo e virtuoso.

Per ottenere questo, occorrono regole semplici, non fini a se stesse, capaci di far scaturire tutte le potenzialità della città, così da consolidarla nel suo ruolo naturale e unico in Italia di vera Capitale di un'area vasta.

Noi crediamo che il PGT recentemente approvato sia uno strumento adatto per attuare una visione moderna, aperta e libera di Milano proiettata al 2030.

Nel quadro di queste regole, gli operatori potranno essere messi tra loro in competizione, saranno misurati nella loro capacità di raggiungere obiettivi e interessi pubblici accanto a quelli privati. Lo dovranno fare in assoluta trasparenza, guidati da una Amministrazione pubblica resa dal PGT stesso ancor più forte nel governo del territorio ed osservati da tutta la cittadinanza, che avrà strumenti per monitorare le trasformazioni in essere.

Siamo seriamente preoccupati per il domani. L'industria delle costruzioni e il settore immobiliare muovono in questo territorio il 20 % del PIL che vuol dire lavoro e occupazione per migliaia di persone. Ritardi nella definizione del quadro di riferimento rischiano di bloccare le attività economiche facendo sprofondare la nostra filiera e con noi la città in una crisi senza ritorno.

Per questo, le Associazioni qui raccolte rivolgono un pressante invito ai contendenti alla carica di Sindaco perché:

• il PGT entri in vigore immediatamente e non subisca modificazioni che ne alterino i presupposti e gli obiettivi;
• la macchina amministrativa sia resa più efficiente per gestire al meglio, nell'interesse della città e dei cittadini, lo strumento del PGT;
• i temi della sostenibilità ambientale costituiscano la priorità assoluta per disegnare la Milano del futuro;
• vengano reperite le risorse economiche necessarie, anche private, per costruire le infrastrutture fisiche e immateriali, che rappresentano il nodo fondamentale per la competitività di Milano.

Milano non può fermarsi, Milano può e deve andare avanti: questo chiede la città, questo chiedono gli operatori economici. Questo dobbiamo fare, tutti insieme, affinché l'appuntamento dell'EXPO rappresenti una vera occasione di crescita per le imprese del nostro territorio e un'opportunità per progettare la nostra città per il 2030.

Per approfondire insieme i temi descritti, di vitale importanza per il futuro della nostra città, invitiamo con questa lettera aperta i candidati Sindaci e le loro squadre al dibattito-confronto che abbiamo organizzato per il giorno

mercoledì 25 maggio 2011 alle ore 18.00
presso la sede di Assimpredil
Via San Maurilio 21, Milano

ASSIMPREDIL ANCE
ASPESI MILANO
ASSOIMMOBILIARE
FIMAA MILANO
ANAMA
COLLEGIO GEOMETRI MILANO


GLI IMPRENDITORI DELLINDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI E DEL SETTORE IMMOBILIARE PRESENTANO LE RICHIESTE AI CANDIDATI SINDACO

Assimpredil Ance, ASPESI Milano, ASSOIMMOBILIARE Milano, F.I.M.A.A. Milano, A.N.A.M.A. e il Collegio Geometri a pochi giorni dal ballottaggio, hanno indirizzato una lettera aperta ai Candidati alla carica di Sindaco con precise richieste importanti per il futuro del settore e di Milano.

Per approfondire insieme i temi trattati nella lettera, i candidati alla carica di Sindaco e le loro squadre sono stati invitati al dibattito confronto che si svolgerà
mercoledì 25 maggio 2011 alle ore 18
presso Assimpredil Ance
Via San Maurilio, 21 - Milano

foto © Silvia Michela Carrassi

Source by Letizia_Moratti


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Letizia ...ER MILANO
from: ladysilvia
by: Triennale