la XVI edizione dell’isola del cinema all’isola tiberina

Venerdì
23:01:40
Agosto
06 2010

la XVI edizione dell’isola del cinema all’isola tiberina

eventi, rassegne ed un cinelab denso di impegni

View 134.8K

word 645 read time 3 minutes, 13 Seconds

Le afose serate romane si tingono di colori dal tramonto in poi sulle banchine del fiume sacro e l’isola Tiberina, poetico angolo che divide in due bracci il Tevere, ospita la più ampia vetrina del cinema italiano che si confronta in un unicum popolar culturale tra storia ed innovazione tecnologica.

La sedicesima edizione della manifestazione, che coinvolge in maniera trascinante tutta la Roma dei non vacanzieri, è dedicata quest’anno ai talenti italiani del cinema ed in genere della cultura nostrana, gode dell’adesione dichiarata del Presidente della Repubblica, del patrocinio dei Ministeri per i Beni e le Attività Culturali e di quello della Gioventù nonché del sostegno dell’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Roma e vuole essere il punto di massima dell’estate romana.

La mostra si snoda nell’arco di ben settanta giornate di anteprime, eventi, retrospettive, rassegne e dibattiti sul cinema e tutto lascia prevedere che il successo dell’edizione 2009 ( 350.000 visitatori ) verrà ampiamente superato per l’importanza del cartellone che prevede varie sezioni: dal Nuovo Cinema Italiano al Cantiere Italia, dall’Isola Mondo a I Mestieri del Cinema, con interessanti sezioni extra dedicate al cinema ed alla cultura ebraica, all’ambiente ed al Cinemadamare, il più grande raduno internazionale di filmaker di tutto il mondo ed una ulteriore sezione dedicata al Cinema Astratto.

Inoltre nell’ambito di Sinergie si racconterà il rapporto tra il cinema comunemente inteso e le altre Arti, con particolare riferimento alla musica, alla prosa, alla poesia.

L’Arena, una incantevole e meravigliosa platea in grado di ospitare 500 persone e posta proprio sul bordo del braccio sinistro del Tevere è l’agone nel quale si misureranno prestigiose première, incontri, dibattiti con registi ed attori italiani ed internazionali e che vedrà la programmazione di capolavori del cinema classico ( Senso, di Luchino Visconti ) e di opere dei grandi maestri del cinema italiano, ( di Carlo Lizzani verrà proposto “ Giuseppe De Santis “ in omaggio al maestro, oltre che altre sue opere ); particolarmente interessante si propone la serata dedicata alla solidarietà, realizzata in tandem con la Comunità di Sant’Egidio a favore dell’Africa e quelle dedicate al Giappone, che intendono replicare il successo della scorsa edizione, con serate dedicate al cinema, al cibo ed alla cultura giapponesi.

L’isola Tiberina, luogo definito dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, si offre così all’arte ed alla cultura con le sue banchine lungo le quali il fiume di Roma scorre morbido e turbolento, attraente e pauroso e che evoca ricordi che innumerevoli canzoni romanesche hanno perpetuato nel tempo.

Da segnalare che le proiezioni di alcune tra le più interessanti pellicole di origine italiana saranno accompagnate dalla presenza in sala di autori o registi, giornalisti cinematografici ed attori, produttori ed anche di direttori della fotografia che racconteranno al pubblico le loro esperienze, le loro attività e ricorderanno i successi ottenuti con le loro opere prestigiose.

Infine, per ricordare il valore storico ed artistico della manifestazione, nel corso di una serata dedicata all’archeologia e che coinciderà con la festa di san Bartolomeo, sarà presentato un libro dedicato ai Nuovi Martiri del Novecento e, dopo la presentazione dell’opera letteraria, seguirà una visita al Museo dell’Isola che aprirà i battenti proprio in occasione della mostra.

Non c’è che dire per una manifestazione che attrae i romani de Roma e gli stranieri, i colti e gli annoiati e che, al modicissimo prezzo di 6 euro a persona ( se si intende assistere alle proiezioni, altrimenti l’ingresso è libero ) consente di trascorrere fresche serate in una location incantevole che di sera assume toni tra i più poetici con incantevoli visioni dal basso delle costruzioni che sorgono sull’isola, del ponte Fabricio e, reso oltremodo incantevole da una accurata ed indovinata illuminazione, di Ponte Rotto.

Per ulteriori informazioni: http//www.isoladelcinema.com

Source by andrea_gentili


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / la XV...iberina