Mercoledì
09:24:03
Aprile
27 2022

Opes Turismo Sociale e Sportivo al fianco dell’UNVS, Veterani dello Sport, sezione Roma Capitale e Giulio Onesti.

Da sempre al fianco delle grandi occasioni, Opes Turismo racconta ...

View 1.5K

word 805 read time 4 minutes, 1 Seconds

Da sempre al fianco delle grandi occasioni, oggi #OpesTurismo è spettatore attento e patrocinante di un grande evento svoltosi in una splendida location Capitolina, come solo il Crowne Plaza of Rome può concedere agli ospiti (situato a pochi passi da Villa Doria Pamphili), la premiazione del veterano Giuseppe Desiderio che ci ha regalato momenti di vera gioia e commozione generale.


Noi di Opes Turismo insieme agli Ambasciatori dei Valori dello Sport dell’UNVS #RomaCapitale, abbiamo iniziato da tempo a portare la bandiera del buon vivere in Italia e nel mondo, questa è la nostra missione.


Giuseppe ne ha fatta di strada, Giuseppe ha girato il mondo per questo Opes Turismo ha voluto realizzare questa premiazione per la Sezione Roma Capitale dell’UNVS.


Il termine turismo deriva dal francese “tour”, che significa «giro», «viaggio», e indica, in generale, lo spostamento dal luogo abituale di residenza ad altre località per finalità di svago, Giuseppe è un Turista modello, coniugazione fra sport, cultura generale e viaggi.


Come ci racconta l’ufficio stampa della sezione Roma Capitale, quando si raccontano le storie degli altri, difficilmente si trasmettono le meraviglie, spesso si raccontano solo delle "cose" con grigiore, scarso spessore, ripetitività.


A volte si scade nell’ordinario, troppe volte accade l'autoreferenza e l'elogio di se stessi e, senza rendersi conto, si diventa la brutta rappresentazione che mai si sarebbe voluta tramandare.


Oggi riportiamo la storia di Giuseppe Desiderio, un uomo, un padre, un nonno, uno scrittore, un grande atleta e molto, molto altro.


Quando una delle figlie, Alessandra, ci chiese di fare qualcosa per il proprio Padre che il 25 aprile avrebbe compiuto 90 anni noi di Opes Turismo non abbiamo avuto un solo attimo di esitazione e ci siamo impegnati affinché tutto potesse funzionare nella maniera più semplice del mondo, ovvero, una premiazione in famiglia ...


Noi saremmo stati con Giuseppe, grande Veterano dello Sport, un Maratoneta d'altri tempi, un agonista puro ancora oggi a 90 anni che ha fatto della propria vita una vera e propria #FiaccolaOlimpica, sebbene all’epoca immerso fra studio, famiglia e sport negli anni difficili dell'Italia e del mondo, Giuseppe ha gareggiato ovunque vincendo ogni giorno il premio della sua vita.


A 22 anni lascia l’attività agonistica federale per problemi di studio e lavoro.

Nel campo professionale ricopre ruoli dirigenziali presso l’Enel di Roma.


A 42 anni dopo 20 anni di assenza dall´agonismo sportivo, riprende a gareggiare con rinnovato entusiasmo giovanile come master amatore nella amata corsa e partecipa con successo alle famose maratone mondiali: La "Mela" a New York (1987 e 1992), Mosca ( 1988 ), Londra (1989), Berlino ( 1990 ) una testimonianza di valore vanto e onore dello sport italiano nel mondo. Nei Master federali, grazie alla sua classe, si impone in numerose gare, tra le quali figurano Riccione e Okland in Nuova Zelanda nei 10 Km. affermandosi così campione mondiale nella categoria master veterani MM/70. Nella sua memoria storica il successo più bello è stata la gara di Bologna, dove, oltre a vincere il campionato italiano di seconda serie, stabiliva tra gli applausi il primato regionale campano sui 10 chilometri.


Per anni veterano nella sezione di Anguillara, oggi è membro onorario della sezione Roma Capitale dalla quale trasmetterà i valori dello Sport sociale.

Giuseppe Desiderio ha ricevuto dalle mani del Maestro Marco Capitoli, in rappresentanza del Presidente della sezione "Giulio Onesti", la massima Benemerenza Sportiva della sezione, dal Prof. Antonio Imeneo, l'ambito premio "Books for Peace" alla carriera di autore e dalle mani del Presidente della sezione Roma Capitale, Massimiliano De Cristofaro, ha ricevuto la massima Benemerenza di sezione, ovvero, il Diploma di "Ambasciatore dei Valori dello Sport".

Consegnata la spilla di appartenenza dal piccolo Aaron De Cristofaro, fiero Veterano, Giuseppe ha indossato il gioiello mostrandolo con orgoglio.

Contornato dalla Famiglia, dagli affetti più cari, da tutto ciò che un uomo può desiderare, Giuseppe è stato premiato ed accolto nella sezione UNVS CONI Roma Capitale, invitato a seguire i Veterani in ogni loro attività sportiva, sociale e culturale.


Ancora una volta, il premiato concede autorevolezza al premio, questi sono i veri valori dello Sport, formazione ed educazione.

Se vogliamo un mondo migliore, dobbiamo formare cittadini migliori.


Noi Ambasciatori dei valori dello Sport, abbiamo iniziato da tempo, questa è la nostra missione nel mondo.


Massimiliano De Cristofaro, già dirigente Opes Italia, ha portato i saluti del Presidente #MarcoPerissa e del Segretario Generale #JuriMorico e quale Presidente nazionale del Dipartimento del Turismo Sociale e Sportivo, partner di uno fra i più grandi eventi internazionali, ha invitato Giuseppe il 18 luglio p.v. a Roma, quale ospite d'onore alla premiazione di Miss. Makaziwe Mandela, figlia del Nobel per la Pace Nelson Mandela, cerimonia che si terrà nel prestigioso Salone d'Onore del CONI.

Buona strada Giuseppe, ne hai così tanta da percorrere, ancora ...



https://www.unvs.i...storia-luminosa.htm





Source by Opes Turismo Mediawebsite


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Opes Tur...o Onesti.
from: ladysilvia
by: UNIPR