I Modena City Ramblers, in concerto - Viva La Vida, Muera La Muerte!, Tour 2004

Martedì
10:06:29
Agosto
03 2004

I Modena City Ramblers, in concerto - Viva La Vida, Muera La Muerte!, Tour 2004

Unica data in Puglia, Barletta, 11 agosto, fossato del Castello

View 134.1K

word 620 read time 3 minutes, 6 Seconds

La band modenese che ha recuperato la musica popolare italiana contaminandola con il sound irlandese e balcanico, sarà a Barletta, per l’unica tappa pugliese del suo tour 2004, l’11 agosto nel fossato del Castello svevo. I Modena City Ramblers presentano il loro album "Viva la vida e muera la muerte!"

Stefano "Cisco" Bellotti, (voce solista, chitarra, mandolino), Arcangelo “Kaba” Cavazzuti (tastiere, batteria, percussioni, chitarra, mandolino, cori), Franco D'Aniello (tin whistle, flauto, tromba, cori), Massimo “Ice” Ghiacci (basso, chitarra baritono, cori), Francesco “Fry” Moneti (chitarra, violino, mandolino, cori), Roberto Zeno: batteria, percussioni, tastiere, mandolino, cori. Con la collaborazione di Daniele Contardo (fisarmonica, organetto, plettri), Luca “Gabibbo” Giacometti (bouzouki, mandolino, chitarra, banjo)

Posto unico 8 euro, prevendite presso:

Bari (Box Office), Andria (Gloutonnerie), Andria (Su di giri), Barletta (Bar D’Aragona), Barletta (Bar De Nittis), Bisceglie (Bar Black & White), Canosa (Twins Bar), Corato (Sonica), Gioia del Colle (Dixieland), Molfetta (B.D.M.), Torre a Mare (Bar Mediterraneo), Trani (Bari 7 Nani), Foggia (Bar Cocozza), Cerignola (Bar K2 Centro), Margherita di Savoia (Bar Kronos), San Ferdinando (Il Cremino), Taranto (Box Office)

I “Modena City Ramblers” in concerto

-¡Viva La Vida, Muera La Muerte!, Tour 2004


Con questa frase i rappresentanti delle comunità zapatiste del Chiapas chiudevano i loro formali e serissimi discorsi pubblici di benvenuto nei nostri riguardi. Una rivendicazione che in sè comunica già tutto: si nasce, si lavora e si lotta per la vita. Perchè essa sia soprattutto dignità , gioia, piacere, rispetto, scelta, cooperazione, PASSIONE.

Dopo mezzo milione di dischi venduti in dieci anni, dagli esordi del 1994 di “Riportando tutto a casa” ad oggi, decine di tour in giro per l’Italia, l’Europa, il Sudamerica e l’Africa, i Ramblers di “-¡Viva la Vida, Muera la Muerte!” trovano il perfetto equilibrio tra poesia e lotta, vocazione internazionalista e amore per le proprie tradizioni, curiosità per i suoni e le canzoni di tante diverse culture e desiderio di sperimentare e cercare nuove strade espressive.

Ecco allora che il suono “postpadano” di “Al Fiómm” e “La Fola ed la Sira” coesiste e si innesta sul dialetto emiliano dei propri nonni. Nel rivendicare e nel denunciare, lo spagnolo di “Mira Niño” si associa al melting pot linguistico “maghreb-style” di “El Presidente” e all’inglese ed al francese del ritornello di “Altri Mondi”. “Il Testamento di Tito” tocca il tema del rapporto tra religione istituzionalizzata e società , celebrando l’omaggio a Fabrizio De Andrè.

Al disco hanno collaborato, oltre a C. Max e il fido tastierista e programmatore Ale Bavo (anch’egli di Casasonica), vari ospiti. Ci sono i nostri vecchi compagni Massimo Giuntini, alla cornamusa in un brano, e Giovanni Rubbiani, che partecipa alla composizione del testo di “La Fola ed la Sira”. C’è la cantante dei Caravan de Ville, Sara Piolanti, che presta la voce in tre canzoni. C’è l’amico Luca Lanzi, dei fratelli Casa del Vento, che partecipa alla composizione della musica di “Altri Mondi”. C’è la voce saharawi del poeta Dahan Abdelfatah che perora la causa del suo popolo (da anni sosteniamo la sua lotta assieme all’associazione Saharawi italiana). C’è l’incredibile tromba cubana di Amik Guerra, già nei Mau Mau e nei Fratelli di Soledad. Ci sono i musicisti sudafricani Gito Baloi, Nibs van der Spuy e Ant Cawthorn-Blazeby, con cui collaboriamo nell’incisione di “Lontano”. Grazie alla collaborazione intrapresa con la COOP come testimonial di “Acqua per la Pace”, per ogni copia acquistata del disco, a prescindere da chi l’ha venduta, la COOP destinerà un euro (basandosi sulle cifre di vendita dichiarate dalla Universal) nei progetti di solidarietà legati alla campagna.

Infotel 348. 79. 28. 075

Source by Rockitalia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / I Modena...Tour 2004