Artisti di strada Ecco la piattaforma web Strad@perta

Venerdì
20:56:34
Marzo
29 2013

Artisti di strada Ecco la piattaforma web Strad@perta

On line dall’8 aprile. Un software per la prenotazione e gestione di oltre 200 postazioni di musicisti, giocolieri, clown, mimi. Bisconti: “Sono una risorsa, Milano cambia faccia“. Al via anche il nuovo regolamento

View 3.2K

word 776 read time 3 minutes, 52 Seconds

Milano - Il nuovo "Regolamento per la disciplina delle Arti di Strada”, approvato con deliberazione del Consiglio comunale il 17 settembre 2012 su proposta dei consiglieri Luca Gibillini e Filippo Barberis, entra in vigore. Il primo passo è lattivazione di una piattaforma web che permetterà la prenotazione e la gestione di oltre 200 postazioni in tutta la città, strumento essenziale per una corretta gestione dellarte di strada, sia verso gli artisti sia verso la cittadinanza.

Dall’8 aprile http://milano.stradaperta.it

Ecco quindi ‘StradAperta, un servizio messo a punto dalla Federazione nazionale Arte di Strada. Un sistema innovativo, allavanguardia in Europa, che permette al singolo artista di poter prenotare direttamente la propria postazione.

Per la prima volta a Milano i cittadini potranno conoscere anticipatamente, e in tempo reale, il programma di attività che vivacizza il territorio.

La semplificazione amministrativa legata allutilizzo della piattaforma non è fine a se stessa: lauspicio è che molti artisti provenienti da ogni parte dItalia o del mondo abbiano modo di esibirsi a Milano, in qualità di protagonisti di un vivace underground artistico in cui possono esprimersi soprattutto i giovani talenti, a beneficio dellappeal della città e della sua capacità inclusiva.

"Gli artisti di strada - ha dichiarato Chiara Bisconti, assessora al Tempo libero, Benessere e Qualità della Vita - sono una risorsa capace di contribuire a cambiare il volto della città. Milano, con questo nuovo Regolamento, si propone come modello nazionale per la gestione e la promozione della libera espressione artistica”.

"La storia della cultura nasce in strada. Aprire le strade agli artisti – sottolinea il consigliere Luca Gibillini – significa avvicinare la cultura ai cittadini. Con questa iniziativa Milano diventa una città ancora più aperta, più attrattiva, più ricca di cultura, più viva ed europea”.

La piattaforma web ‘Stradaperta si inserisce nel nuovo Regolamento per larte di strada che introduce la distinzione tra le "espressioni artistiche di strada” senza compensi (ad esempio, musicisti, giocolieri, clowns) per le quali è esentata la Cosap (canone per loccupazione del suolo e delle aree pubbliche) e i "mestieri artistici di strada” che prevedono la "produzione e vendita al pubblico delle opere a carattere espressivo frutto dellingegno” e/o le "prestazioni estemporanee a carattere artistico-espressivo per le quali venga richiesto uno specifico corrispettivo” (ad esempio ritrattisti, pittori, scultori, esoterici, truccatori).

Sulla base dellemissione acustica le attività artistiche sono state catalogate in cinque categorie: silenziose (spettacoli senza base musicale o senza parlato, come mimi e statue viventi), vocali (spettacoli con uso di musica di scena amplificata con piccoli riproduttori musicali portatili o con parlato non amplificato), bassa emissione (strumenti acustici a bassa emissione non amplificati, quali chitarre acustiche, arpe, strumenti ad arco, mandolini, flauti, clarinetti, legni, con eventuali basi musicali solo con piccoli riproduttori musicali portatili), media immissione (strumenti acustici a media potenza di emissione, come singoli ottoni, singoli strumenti a mantice, strumenti, voci e basi musicali registrate e amplificate tramite piccoli amplificatori a pile, duetti, trii e quartetti non amplificati, esclusi ensemble di ottoni e percussioni), alta immissione (gruppi musicali amplificati o non amplificati oltre ai quattro elementi, street band, percussioni, strumenti musicali e basi amplificati tramite amplificatori con batteria esterna) .

Per i mestieri di strada il coefficiente Cosap è dello 0,2 (era 0,5), il coefficiente minimo del range individuato dalla Giunta (da 0,2 a 0,8) per le attività di interesse civico. Per i ‘mestieri è stata inoltre introdotta una rotazione delle postazioni con frequenza non superiore ai tre mesi, (in precedenza era un anno), soprattutto al fine di consentire a un numero maggiore di soggetti di poter occupare le postazioni individuate; gli artisti invece avranno la possibilità di disporre delle postazioni individuate per slot di tre ore e per un massimo di quattro giorni consecutivi, nellarco orario dalle 9 alle 24, fatte salve alcune limitazioni (ad esempio nei parchi pubblici soggetti ad apertura e chiusura dei cancelli).

Laltra novità introdotta dal Regolamento è listituzione di un Tavolo di lavoro, composto da rappresentanti dellAmministrazione e da esponenti rappresentativi della categoria, che avranno il compito di valutare problematiche, soprattutto dopo la fase sperimentale, ma anche di individuare ulteriori postazioni piuttosto che di inibirne lesercizio.

LAmministrazione si propone quindi di animare la bella stagione dei cittadini milanesi e turisti, consentendo a musicisti, attori, mimi, giocolieri, ma anche a ritrattisti e pittori, di vivacizzare le strade e le piazze cittadine, sul modello delle maggiori e più moderne città europee, dove i fermenti culturali si colgono tanto dalla programmazione istituzionale delle iniziative artistiche e culturali quanto dalla presenza e dalla vitalità degli artisti di strada.

Source by Rockitalia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Artisti ...rad@perta