TORINO FREE FESTIVAL 2007

Venerdì
09:42:00
Giugno
29 2007

TORINO FREE FESTIVAL 2007

TRAFFIC TORINO FREE FESTIVAL, A TORINO DALl’11 AL 14 LUGLIO

Sullo slancio del successo di pubblico e di critica delle edizioni precedenti ritorna Traffic, manifestazione annoverata ormai nel rango delle eccellenze culturali espresse su scala locale ma proiettate programmaticamente verso l’esterno. E si rinnova nei suoi confronti, per quanto in un quadro di inevitabile rigore finanziario, l’impegno delle amministrazioni pubbliche. Perchè la Regione Piemonte e la Città di Torino credono nel festival e nelle caratteristiche che lo informano. Anzitutto la completa gratuità : fattore che lo rende attrattivo su scala nazionale e internazionale. Offrire musica di alta qualità fornendole contesti adeguati e senza richiedere pedaggio risponde a una logica di alfabetizzazione culturale ed è quindi un buon modo di impiegare il denaro pubblico. Poichè d’altra parte non si tratta di un investimento a fondo perduto, affermare la centralità di Torino e del Piemonte nello scacchiere dei consumi giovanili è un tassello nel mosaico di iniziative volte alla valorizzazione del nostro territorio. Traffic è un festival popolare, in grado di radunare grandi folle, ma capace di conseguire quel risultato scansando le banalità mercantili. Perciò lo consideriamo elemento prezioso nel ventaglio dell’offerta culturale della città e della regione.

Gianni Oliva
Assessore alla Cultura e alle Politiche Giovanili della Regione Piemonte

Fiorenzo Alfieri
Assessore alla Cultura e al 150° dell’Unità d’Italia della Città di Torino

View 134.8K

word 803 read time 4 minutes, 0 Seconds

Per quanto ottimisti e animati dall’entusiasmo, non avremmo immaginato di far diventare Traffic il maggiore festival italiano nel giro di tre anni appena. Ma è andata così. I numeri della scorsa edizione " quasi 200mila presenze complessive " dicono questo. Merito della gratuità , ovviamente. Ma anche della qualità dell’offerta e del contesto che la accoglie. L’intera città come scenario. Un cast intenzionalmente eterogeneo, ma attraversato da tracciati tematici. L’interdipendenza fra la musica e altre forme di espressione. Questi i fattori che hanno definito l’identità di Traffic, concorrendo d’altra parte a decretarne il successo, certificato anche dall’aver ottenuto il patrocinio del Ministero dei Beni e le Attività Culturali.

Un festival popolare quindi, ma di alto profilo qualitativo, immerso nell’attualità ma dotato di consapevolezza storica. Richiamano quest’ultima prerogativa la versione teatrale di Berlin, che inaugura il festival e ha in Lou Reed il suo protagonista principale, e la prima tappa del tour estivo di Franco Battiato (tramutata in happening irripetibile grazie alla partecipazione di ospiti quali Subsonica e Antony & The Johnsons), che lo conclude. Ecco poi la scossa elettronica fornita dai Daft Punk, che dopo anni tornano a esibirsi dal vivo in Italia: un’esclusiva di Traffic potenziata da un contorno appropriato a base di LCD Soundsystem e Who Made Who. E ancora: gli Arctic Monkeys, sensazione rock del momento abbinata ad altri esponenti autorevoli del Britpop come Coral e Art Brut. Questo il cast impedibile al Parco della Pellerina, quando invece al Village dei Giardini Reali va in scena un’edizione speciale di Word Jockeys interamente consacrata al fascino contraddittorio di Napoli, rappresentata e raccontata da scrittori (Roberto Saviano, Valeria Parrella), registi (Mario Martone) e musicisti (Raiz, Meg, Daniele Sepe). E accogliendo la suggestione offerta da Lou Reed, che propone il suo originale colpo d’occhio sulla città , a nostra volta guardiamo verso Berlino: filo conduttore dei percorsi di Traffic 2007 per ciò che attiene al nightclubbing, all’arte contemporanea e al cinema (cominciando dal preambolo che vede gli Zu sonorizzare il classico del muto Berlino: sinfonia di una grande città ). Proiezione su scala continentale che implicitamente allude alla neonata partnership di Traffic col circuito Europareise: indizio ulteriore della vocazione cosmopolita del festival.

La direzione artistica di Traffic: Max Casacci, Cosimo Ammendolia, Alberto Campo, Fabrizio Gargarone

Traffic 2007 " Il programma

Martedì 10 Luglio
18.30 Berlino @Torino: inaugurazione gallerie d’arte (Alberto Peola, Franco Noero, Franco
Soffiantino, In Arco, Marena Rooms, Maze)
21.30 Anteprima Traffic " Soundtraxx: Zu vs Berlino: sinfonia di una grande città (Cinema Massimo)

Mercoledì 11 Luglio
15.30 Berlino @Torino (Cinema Massimo)
21.00 Lou Reed plays Berlin (Parco della Pellerina)

Giovedì 12 Luglio
16.30 Berlino @Torino (Cinema Massimo)
18.30 Napoli @Torino: Mario Martone & Daniele Sepe (Giardini Reali)
20.30 Disco not Disco: Daft Punk, LCD Soundsystem & Who Made Who (Parco della Pellerina)
24.00 Traffic by Night: Apparat & Sergio Ricciardone/Giorgio Valletta (Jam Club), Tarick1 (Giancarlo)

Venerdì 13 Luglio
16.30 Berlino @Torino (Cinema Massimo)
18.30 Napoli @Torino: Valeria Parrella & Raiz (Giardini Reali)
20.30 Brit Parade: Arctic Monkeys, The Coral & Art Brut; special guests: Fuh (Parco della Pellerina)
24.00 Traffic by Night: Namosh & Lorenzo LSP (Jam Club), Raiz & Paolone a.k.a. Ferrari (Giancarlo)

Sabato 14 Luglio
16.00 Berlino @Torino (Cinema Massimo)
18.30 Napoli @Torino: Roberto Saviano & Meg (Giardini Reali)
20.30 Ampie visioni nel vuoto: Franco Battiato, Antony & The Johnsons, Ivan Segreto e la partecipazione straordinaria dei Subsonica (Parco della Pellerina)
24.00 Traffic by Night - Party di chiusura: Joakim, Sergio Ricciardone/Giorgio Valletta & Levi’s -® New Music from the Original - Rufus, Mass_Prod, Canecane - (Jam Club), Violante Placido & Mixo(Giancarlo)

segue il programma della manifestazione

Source by Rockitalia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / TORINO F...IVAL 2007