Berlusconi: liberazione ostaggi era la priorità del nostro governo

Mercoledì
01:16:16
Giugno
09 2004

Berlusconi: liberazione ostaggi era la priorità del nostro governo

Ostaggi liberati, Berlusconi, li ho sentiti sollevati

View 136.4K

word 415 read time 2 minutes, 4 Seconds

ROMA: Finalmente il Rientro in Italia per gli ormai ex Ostaggi italiani liberati oggi in IRAQ.

Sveglia alle ore 05:30 per la partenza Verso ROMA, arrivo previsto alle 12 ora italiana.

Le parole del Permier Berlusconi
"Ho appena finito di parlare con i nostri tre concittadini, che stanno bene. Mi hanno raccontato la loro condizione di prigionieri e sono sollevati".

Lo ha dichiarato dagli Usa il Presidente del Consiglio. "Abbiamo trascorso una nottata di ansia, in collegamento con Bagdad - ha aggiunto Berlusconi - Ieri è stato individuato il covo e, accertato che il numero di guardiani era scarso, solo due all’interno e un movimento limitato all’esterno, mi è stato richiesto di assumermi la responsabilità : l’ho fatto alle 11.30.

Sono partito per gli Usa con il cuore il gola e alle 13.00 ho saputo che l’operazione si era conclusa".

http://www.governo.it

La situazione dei tre ostaggi italiani liberati oggi in Iraq è sempre stata una priorità per il governo, ha detto il premier Silvio Berlusconi in collegamento con "Porta a porta", sottolineando di non avere mai temuto per la loro vita.

La situazione degli ostaggi "era il problema primo" di cui il governo si è occupato fin dal 12 aprile, data del sequestro di Salvatore Stefio, Umberto Cupertino e Maurizio Agliana assieme a Fabrizio Quattrocchi, ucciso due giorni dopo dai rapitori.

"Abbiamo perseguito molte strade, tra cui quella di tutti i Paesi di contorno all’Iraq, quella degli Ulema..., quella dei più prestigiosi esponenti politici", ha detto il premier, aggiungendo che però il governo non ha "mai trattato coi terroristi, coi rapitori".

Berlusconi ha detto di avere parlato con Stefio, Cupertino e Agliana: "Stanno bene, mi hanno raccontato le loro condizioni di prigionieri".

Il presidente del Consiglio ha spiegato che ieri sera era stato individuato il covo dei rapitori in Iraq, e che dopo una serie di accertamenti e l’acquisizione di nuovi elementi gli è stato chiesto "di assumermi la responsabilità di dare il via: l’ho dato alle 11.30, poi sono andato via (per il G8 a Sea Island) col cuore in gola".

Berlusconi ha detto di non avere mai temuto che la situazione degli ostaggi potesse precipitare: "Non l’ho mai temuto perché avevamo aperto tutta una serie di rapporti in cui era venuta fuori la nostra buona volontà ".

Il premier ha poi aggiunto che però si era "andati molte volte vicino a (situazioni che erano sembrate) risolutive".

http://www.reuters.com

Source by PRESS


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Berlusco...o governo