Martedì
16:36:22
Ottobre
11 2022

Belgio: IAB Europe reagisce alla notifica del DPA belga di procedere con l'esame del piano d'azione

View 5.1K

word 594 read time 2 minutes, 58 Seconds

Interactive Advertising Bureau Europe ("IAB Europe") ha pubblicato, il 7 ottobre 2022, un comunicato stampa in cui annunciava che l'Autorità belga per la protezione dei dati ("DPA belga") aveva informato IAB Europe che intende proseguire l'esame dell'azione piano presentato nel mese di aprile in vista di una sua eventuale validazione. In particolare, IAB Europe ha dettagliato la sua reazione alla stessa, sottolineando che l'annuncio avviene nonostante la sentenza interlocutoria della Belgian Market Court del 7 settembre 2022 e il rinvio delle questioni alla Corte di giustizia dell'Unione Europea . Inoltre, IAB Europe ha sottolineato che accoglie con favore le opportunità di dialogo con l'APD belga, sebbene ritenga che la decisione iniziale dell'APD belga non possa essere eseguita.

IAB Europe reagisce alla notifica dell'Autorità belga per la protezione dei dati personali di procedere con l'esame del piano d'azione, nonostante le questioni di legalità in sospeso


BRUXELLES, BELGIO – 7 ottobre 2022: L'Autorità belga per la protezione dei dati (APD) ha informato IAB Europe che intende proseguire l'esame del piano d'azione presentato ad aprile in vista di una sua eventuale convalida. Ciò nonostante la sentenza provvisoria della Corte del mercato belga del 7 settembre 2022 che ha dichiarato illegale la decisione APD (che è servita come base per il piano d'azione) a causa della mancanza di diligenza da parte dell'APD. Inoltre, la Market Court ha deferito alla Corte di giustizia dell'Unione europea (CGUE) questioni fondamentali sul merito della questione – e relative al piano d'azione.

IAB Europe accoglie con favore ogni opportunità per avviare un dialogo con l'APD e le altre autorità di vigilanza interessate sul suo piano d'azione e sul modo migliore per fornire funzionalità estese al Transparency and Consent Framework (TCF). Il piano d'azione è il risultato di un'attenta valutazione di quali misure potrebbero soddisfare al meglio l'interpretazione del GDPR da parte dell'APD e gli obblighi che ne derivano per IAB Europe. Riflette la volontà del settore di trovare soluzioni e di cooperare su strumenti significativi per gli interessati, pratici e scalabili per tutti gli attori del mercato coinvolti.

Tuttavia, sebbene il piano d'azione sia una base per la discussione per continuare il lavoro sul miglioramento del TCF, IAB Europe crede fermamente che la decisione APD non possa essere applicata.

In primo luogo, il tribunale del mercato ha ritenuto che la decisione dell'APD fosse illegale a causa di irregolarità nella fase dell'indagine dell'APD. In secondo luogo, le misure proposte nel piano d'azione derivano direttamente dal presupposto che (i) il TC String (un segnale digitale contenente le preferenze dell'utente) debba essere considerato un dato personale e che (ii) IAB Europe agisca in qualità di (congiunto) titolare del trattamento diffusione di TC Strings e altri trattamenti di dati effettuati dai partecipanti al TCF. La Corte del mercato belga ha deciso di chiedere indicazioni alla CGUE su entrambi questi punti, sulla base di questioni sollevate dalla stessa APD nel corso del procedimento.

IAB Europe si riserva il diritto di intraprendere qualsiasi forma di azione legale disponibile qualora l'APD tenti di far valere la sua decisione illegale e prevenga le risposte della #CGUE sulle questioni centrali che le sono state deferite

"Le domande che sono state rivolte alla CGUE sono fondamentali in quanto mettono in dubbio se un'azione esecutiva avrebbe dovuto essere intentata contro IAB Europe in primo luogo", commenta Townsend Feehan, CEO di IAB Europe. “In attesa delle risposte della CGUE sulla questione, non vediamo l'ora di sollecitare la guida delle autorità per la protezione dei dati per fornire funzionalità estese al TCF. "

1. fonte: https://iabeurope....stions-of-legality/

2. fonte: https://www.datagu...1czGnQ9BLE9cvFyybp0

Source by Redazione


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Belgio: ... d'azione
from: ladysilvia
by: Bocconi
from: ladysilvia
by: Europe
from: ladysilvia
by: Apple