Venerdì
19:21:55
Aprile
29 2022

La scomparsa di Michele Manzotti: il ricordo del Mei, del Forum del giornalismo musicale e dell'Agimp

Michele Manzotti / Monferr'Autore

View 498

word 441 read time 2 minutes, 12 Seconds

Il Mei, il Forum del giornalismo musicale e l’AGIMP accolgono con sgomento la notizia della improvvisa scomparsa di Michele Manzotti, giornalista della Nazione, direttore della rivista online Il Popolo del Blues, presidente dell’AGIMP e grande appassionato di musica.

Michele Manzotti partecipava sin dalla nascita al “Forum del giornalismo musicale’, che si tiene dal 2016 a inizio autunno nell’ambito del Mei - Meeting Etichette Indipendenti di Faenza, e coinvolge ogni anno molti giornalisti e critici di diversa provenienza ed età. Nell’ambito del Forum era stato uno dei promotori dell’AGIMP, l’Associazione dei Giornalisti e critici Italiani di Musica legata ai linguaggi Popolari.

Enrico Deregibus, responsabile del Forum, lo ricorda così: “è veramente difficile trovare parole. L’incredulità si mescola alla tristezza per la perdita di una persona di rara cortesia e competenza. Conoscevo Michele da più di venti anni e in tutti questi anni ci siamo sempre tenuti in contatto, abbiamo sempre trovato il modo di collaborare. Era una sicurezza Michele, una persona affidabile come poche altre nell’ambiente musicale, estremamente preparato, preciso e allo stesso tempo con una grande passione, pura, per la musica, dalla classica al rock. Quando lo coinvolgevo in qualcosa sapevo di non sbagliare. Era stato da subito uno dei sostenitori del Forum del giornalismo musicale che dirigo nell’ambito del Mei ed uno dei protagonisti di una idea nata nel Forum, l’AGIMP, l’Associazione dei Giornalisti e critici Italiani di Musica legata ai linguaggi Popolari, acronimo che – mi viene in mente ora la telefonata con lui - avevamo pensato insieme. Come tante altre cose in tutti questi anni. Mancherà, mancherà tanto”.

Giordano Sangiorgi, patron del MEI, ne parla così: “Presente fin dalle prime edizioni al MEI e ai nostri principali eventi di valorizzazione del liscio, sempre attento, sensibile e disponibile verso ogni novità e collaborazione, amico e partner grazie all'idea dell'Agimp. C'eravamo visti pochi giorni fa per poi rivederci a maggio per attivare nuove iniziative legate all'associazione con il prossimo MEI insieme a Simona Cantelmi. Lascia un grande vuoto. Procederemo senz'altro con quelle indicazioni in suo nome e il premio che aveva in mente di assegnare lo dedicheremo a lui”.

Dal direttivo dell’AGIMP arriva questa nota: “Eleggere Michele Manzotti presidente per noi dell'AGIMP è stato quasi ovvio: la sua competenza era talmente evidente che non poteva esserci scelta migliore. Ma oltre al lato professionale c'era la sua profondissima umanità e passione che metteva sempre in campo. È con grande dolore che siamo costretti a salutarlo per l'ultima volta. Ciao Michele, e grazie”. / Forum del giornalismo musicale.

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / La scomp...ell'Agimp