MOVE
MOVE
MOVE
Venerdì
01:29:05
Febbraio
11 2022

Progetto Greenheroes, inaugurati i primi frutteti solidali dai proventi del libro

Mercoledì è avvenuta la piantumazione degli alberi alla cooperativa sociale La Nuova Arca di Roma. Alessandro Gassmann: “Un primo passo importante e concreto”.

View 847

word 671 read time 3 minutes, 21 Seconds

Mercoledì è stata una grande giornata. Grazie ai primi introiti della vendita del mio libro #IoeiGreenHeroes prima piantumazione di alberi da frutta all’associazione #LaNuovaArca con #Kyoto_Club #AzzeroCO2 #A_LisaCorrado #RBragalone #FranFerrante


Ieri grazie ai primi introiti della vendita del libro #IoeiGreenHeroes di Alessandro Gassmann ha deciso di donare i proventi dei suoi diritti di autore per il suo ultimo libro “Io e i #GreenHeroes. Perché ho deciso di pensare verde“ (Edizioni Piemme), a Kyoto Club — Associazione referente scientifico del progetto — per la messa a dimora di alberi, nell’ambito di progetti ad alto valore sociale.

Grazie al supporto operativo della società ESCO #AzzeroCO2, questo generoso desiderio ha messo radici nell’ambito del progetto “frutteti solidali”.

Ieri, mercoledì 9 febbraio, i primi mandorli sono stati piantumati presso la cooperativa sociale La Nuova Arca di Roma, nei pressi di Castel di Leva. A questi primi alberi da frutto seguirà poi la messa a dimora di peschi, pruni, noccioli, nel rispetto della biodiversità locale.

“Siamo molto felici perché oggi iniziano a vedersi i primi frutti di questo lavoro che va avanti da più di tre anni. Abbiamo cominciato a raccontare le storie di economie generative del nostro Paese, eccellenze che cambiano i territori e migliorano i rapporti tra le persone. E’ davvero bello vedere come il progetto stesso sia diventato a sua volta generativo, sostenendo realtà preziose, che aiutano persone in momenti di fragilità a ridare valore ai propri talenti” ha dichiarato Annalisa Corrado, co-ideatrice del progetto #GreenHeroes e responsabile delle attività tecniche di Kyoto Club.

“È un onore inaugurare questo primo frutteto solidale. Mi auguro di vendere molte copie del libro, perché più ne venderemo, più alberi pianteremo. Siamo partiti bene, il libro sta vendendo tanto e mi impegnerò a promuoverlo ancora per tanto tempo. Questo è un primo passo importante e concreto del quale sono molto orgoglioso”. Lo ha affermato Alessandro Gassmann durante la piantumazione dei primi alberi da frutto.

nel Twitter pubblicato 3:53 PM · 10 feb 2022 @Kyoto_Club pubblica: Puntina da disegno Ieri grazie ai primi introiti della vendita del libro #IoeiGreenHeroes di @GassmanGassmann in collaborazione con @RBragalone @A_LisaCorrado @Kyoto_Club è avvenuta la piantumazione dei primi alberi da frutta (mandorli) all’associazione #LaNuovaArca!

Il libro “Io e i #GreenHeroes. Perché ho deciso di pensare verde” è un testo autobiografico che ripercorre la storia della vita del celebre attore romano e il rapporto con gli “eroi verdi”.

Particolare valore assume il periodo dell’infanzia di Alessandro Gassmann, vissuta tra Roma e la Toscana, nella casa tra i boschi dell’Argentario dove il futuro attore trascorreva le vacanze insieme alla madre – colei, come spiegato, a trasmettergli l’amore per la natura.

2:58 PM · 10 feb 2022·Twitter for iPhone Alessandro Gassmann pubblica: Albero deciduo @GassmanGassmann Ieri grande giornata. Grazie ai primi introiti della vendita del mio libro #IoeiGreenHeroes prima piantumazione di alberi da frutta all’associazione #LaNuovaArca con @Kyoto_Club #AzzeroCO2 @A_LisaCorrado @RBragalone @FranFerrante

Un pallino, quello per l’ecologia, che si è radicato ulteriormente quando è nato il figlio di Alessandro, Leo. Un evento che spinse l’autore a interrogarsi ulteriormente alle sorti del pianeta e a preoccuparsi del futuro a lungo termine. Un futuro, oramai è chiaro, legato a doppio filo al cambiamento climatico.

Il messaggio del libro di questa rete di eroi – a ciascuno dei quali è dedicata una apposita scheda dettagliata – merita di diventare l’innesco di una consapevolezza sempre più diffusa, che si trasformi in pretesa collettiva di cambiamento.

All’evento di messa a dimora degli alberi hanno partecipato: il Presidente della cooperativa La Nuova Arca Antonio Finazzi Agrò, Katia De Bari, responsabile Agricoltura Sociale, i collaboratori e gli ospiti della struttura, Roberto Bragalone, coautore del libro, Francesco Ferrante, Vicepresidente di Kyoto Club e membro del coordinamento scientifico del progetto #Greenheroes, Sandro Scollato, CEO di AzzeroCO2, Sara Palliccia, Project manager della campagna “Frutteti solidali” e Giacomo Pellini, collaboratore del progetto #GreenHeroes. (foto di Marco Passaniti)

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Progetto...del libro
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab
from: rockitalia
by: Rockitalia