Mutamenti climatici, crisi socio-economiche e (in)sicurezza alimentare: un Mediterraneo in transizione

Sabato
14:16:24
Settembre
15 2018

Mutamenti climatici, crisi socio-economiche e (in)sicurezza alimentare: un Mediterraneo in transizione

View 3.9K

word 408 read time 2 minutes, 2 Seconds

Il Cnr-Issm dedicherà un’intera giornata di studi alla memoria della collega Eugenia Ferragina, primo ricercatore ISSM, esperta di geopolitica che ha dedicato la sua vita a individuare risposte scientifiche valide per affrontare le sfide che affliggono attualmente i paesi dell’area mediterranea. Per ricordare il suo impegno professionale, la sua passione e, soprattutto, per portare avanti il suo'esperimento' di rendere il Mediterraneo un oggetto di analisi e studio fortemente interdisciplinare, nel corso del convegno saranno affrontate le principali tematiche che hanno caratterizzato il suo percorso di ricercatrice attraverso il coinvolgimento di esperti, colleghi e amici che con la studiosa hanno condiviso interessi di ricerca e momenti di vita quotidiana. In particolare, tenendo fede ad un approccio multidisciplinare, sarà approfondito su diversi piani il legame che esiste tra ambiente, crescita economica e stabilità politica nel Mediterraneo. In un contesto caratterizzato dalla scarsità di risorse fondamentali per lo sviluppo umano, come acqua e terra coltivabile, e da una forte pressione antropica sulle risorse, il cambiamento climatico assume sempre più il ruolo di variabile determinante nell’amplificare i fattori di crisi dell’area come crisi idrica, insicurezza alimentare e flussi migratori, tutti elementi che contribuiscono a incrementare il livello di instabilità interna che rischia di ripercuotersi su tutti i paesi della regione mediterranea. L’obiettivo è raccogliere il testimone di Eugenia e contribuire a rendere il Mediterraneo un’area di prosperità e pace.

Il Mediterraneo del XXI secolo, sempre più frammentato e interconnesso, è indubbiamente una realtà tra le più complesse e articolate. Interpretare questa realtà richiede analisi fortemente interdisciplinari e un approccio sempre più olistico e integrato. E’ su molti piani, infatti che si sviluppano le diverse crisi e le numerose sfide della regione; analisi parziali possono mancare l’obiettivo di fornire risposte ai numerosi problemi e ricette di policy efficaci. I punti di forza di un approccio interdisciplinare sono in quest’ambito particolarmente consistenti e solo un approccio olistico permette di individuare le profonde interazioni geopolitiche tra i paesi della riva nord e della riva sud-orientale; di valorizzare le potenzialità dell’intero bacino Mediterraneo; e di collocare ogni scelta strategica lungo una traiettoria di sviluppo sostenibile.

Organizzato da:
Cnr-Issm

Referente organizzativo:
Giovanni Canitano
Cnr - Istituto di studi sulle società del mediterraneo
Via Cardinale Guglielmo sanfelice, 8 - Napoli
segreteria.direzione@issm.cnr.it

Modalità di accesso: ingresso libero

Source by CNR


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Mutament...ansizione
from: ladysilvia
by: UNIPR