Giovedì
12:35:29
Gennaio
19 2017

Zibba e Vandoni giurati Premio InediTO - Colline di Torino 2017

View 132.6K

word 780 read time 3 minutes, 54 Seconds

C'è tempo fino al 31 gennaio 2017 per iscriversi alla XVI edizione del Premio InediTO - Colline di Torino, concorso letterario punto di riferimento in Italia tra quelli dedicati alle opere inedite in lingua italiana, a tema libero e per ogni età, organizzato dall’Associazione Il Camaleonte di Chieri (TO). Il premio si pone l’obiettivo di scoprire e valorizzare nuovi autori più o meno esordienti e professionisti, ed è l'unico nel suo genere a rivolgersi a tutte le forme di scrittura (narrativa, poesia, teatro, cinema e musica), dando la possibilità ai vincitori, grazie a un ricco montepremi (aumentato a 6.500 euro senza incidere sulla quota d’iscrizione), di essere ospitati in festival e rassegne, di promuovere le loro opere attraverso reading teatrali, produzioni cinematografiche, diffusioni radiofoniche e, relativamente alle sezioni Poesia, Narrativa-Romanzo e Narrativa-Racconto, di pubblicarle attraverso il coinvolgimento di editori qualificati e della neo casa editrice Il Camaleonte Edizioni collegata al premio. In questi anni hanno aderito alla pubblicazione, tra gli altri, gli editori Ladolfi, Raffaelli, La Vita Felice, Anordest, Fernandel, CartaCanta e LietoColle (mentre sono stati interessati, tra gli altri, Giunti, Sperling & Kupfer, Longanesi, Neri Pozza, Sellerio, Marcos y Marcos, Adelphi, Bompiani, Del Vecchio, Einaudi, Mondadori, Minimum Fax).

Da questa edizione l’importante competizione letteraria apre i suoi orizzonti anche ai territori delle Langhe e la Città di Alba per la prima volta patrocina l’iniziativa. Il rapporto tra le colline di Torino e le Langhe, diventate di recente patrimonio UNESCO, è rievocato attraverso i romanzi di Cesare Pavese "Tre donne sole", "La bella estate" e "Il diavolo sulle Colline" e soprattutto "La Casa in Collina" ambientato in parte nel Collegio Trevisio, l’ex Convento di S. Filippo di Chieri, dove il protagonista Corrado si rifugia in seguito ai bombardamenti. Lo stesso Pavese vi insegnò sotto falso nome in seguito all’armistizio del 1943 e alla conseguente fuga da Torino. Nello stesso edifico, diventato poi Seminario Arcivescovile, dove un altro grande personaggio, Don Bosco, visse come seminarista dal 1835 al 1841 durante il suo soggiorno a Chieri negli anni della maturazione della vocazione religiosa.

Il prestigio del concorso talent scout e traghettatore verso il mondo dell’editoria è cresciuto di anno in anno, testimoniato dal numero sempre crescente di iscritti da tutta Italia e dall’estero (Usa, Europa, Australia, Asia), dalla qualità delle opere premiate, dal riscontro dei media e dalle personalità che hanno ricoperto il ruolo di presidenti e di membri della giuria (tra i quali Umberto Piersanti, Luca Bianchini, Paola Mastrocola, Andrea Bajani, Davide Ferrario e Morgan). Il Premio è diretto da Valerio Vigliaturo, presidente dell’associazione Il Camaleonte, mentre faranno parte della giuria presieduta dal poeta e scrittore Davide Rondoni: Alessandro Defilippi, Michele Di Mauro, Valter Malosti, Antonio Vandoni, Zibba (già vincitore della sezione Testo Canzone nel 2010), Davide Longo, Elena Varvello, Gianluca e Massimiliano De Serio, Matteo Bernardini, Valentina Diana, Gianfranco Lauretano, e i vincitori della scorsa edizione.

InediTO è inserito da diversi anni nell’ambito della manifestazione Il Maggio dei libri promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e ottiene il contributo della Regione Piemonte e della Città di Chieri, il patrocinio della Città Metropolitana di Torino, delle città di Torino, Moncalieri, Chivasso e Alba (CN). Mentre è sostenuto dalla Fondazione CRT, da Legacoop Piemonte, e riceve il patrocinio della Camera di Commercio Torino nonché la sponsorizzazione di Aurora Penne per il premio speciale "InediTO Young". I partner del concorso sono il M.E.I. (Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza, la Film Commission Torino Piemonte, le Biblioteche Civiche Torinesi, il Centro di Poesia Contemporanea di Bologna, il portale www.bookingpiemonte.it , i festival letterari I luoghi delle parole di Chivasso (TO) e Parole Spalancate di Genova, il portale di lettura in streaming gratuita «Yeerida» e l’agenzia L’Altoparlante. Media partner sono le riviste «Leggere Tutti», «Torino Magazine», «News Spettacolo», la web radio «RadioLibri», l'emittente «Radio GRP» e il giornale online «Quotidiano Piemontese». Inoltre, InediTO è gemellato con il concorso letterario U.G.I. (Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini, cui sarà devoluto parte del ricavato delle iscrizioni).

La premiazione si terrà a maggio in occasione del Salone del Libro di Torino, a Casa Martini di Pessione-Chieri, storica sede della Martini & Rossi, con il coinvolgimento delle città aderenti all’iniziativa e di ospiti illustri (tra i quali hanno partecipato nelle scorse edizioni Franco Branciaroli, Alessandro Haber, Francesco Baccini, Rita Marcotulli, Arturo Brachetti, Giorgio Conte, David Riondino, Laura Curino, Marc Augè, Red Ronnie, Andrea Vitali).

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Zibba e ...rino 2017