Ornellaia 2001 vs Masseto 2001

Venerdì
09:55:18
Dicembre
14 2012

Ornellaia 2001 vs Masseto 2001

View 4.5K

word 664 read time 3 minutes, 19 Seconds

Dei vini della Tenuta dell’Ornellaia, adesso "Ornellaia e Masseto società agricola srl" , sono stato un appassionato della prima ora. Dagli esordi mi conquistò l’avventura intrapresa dal Marchese Lodovico Antinori e quando l’Ornellaia divenne top wine mondiale nel 2001 con il millesimo 1998 , subito dopo l’affermazione del Solaia 1997, ne fui francamente entusiasta . l’intuizione e la spregiudicatezza del Marchese Antinori erano state premiate.

Una sfida estrema e condotta vittoriosamente. Da qui la voglia di celebrare questo marchio, nato da poco e già quasi mitico. Nel mentre cercavo le bottiglie atte allo scopo accadevano le ben note vicende societarie che portarono l’azienda bolgherese in altre mani. All’epoca, dietro una parvenza di correttezza finanziaria, accaddero cose molto brutte. Il sentimento di Lodovico fu calpestato dal suo partner americano, Tim. Il marchese Antinori, in un momento in cui necessitava uno sviluppo aziendale, consentì l’ingresso nella società con una quota minoritaria del colosso Mondavi.

Il gruppo Mondavi, facendo leva su di una regola contrattuale che consentiva il riscatto del restante pacchetto azionario, di lì a poco estromise Lodovico Antinori dall’azienda. E del tutto. Poi cedette il 50% dei titoli ai Frescobaldi, loro partner storici in Toscana. Per Lodovico fu traumatico lasciare la sua creatura. Bene fecero i francesi, in Linguadoca, a non consentire l’ingresso degli americani nell’ambito della viticoltura locale:finisce sempre che prevalgono le ragioni economiche . Il "Blasone", la "Tradizione", le "Radici" sono concetti un pò estranei alla cultura a stelle e a strisce. Nel 2005 i Frescobaldi hanno riscattato Ornellaia e adesso, in quota minoritaria, ci sono i russi di Yuri Shefler(mister Vodka) nella proprietà. Grandi progetti e di nuovo grandi sfide per l’azienda più importante dei Frescobaldi.

Prima degli ultimi accadimenti societari, mi riuscì di confezionare una storica degustazione. A confronto i due vini più rappresentativi dell’azienda, Ornellaia e Masseto, entrambi del millesimo 2001. Quel Masseto è stato ritenuto come il più grande di sempre e tutt'ora insuperato. La teorica cifra della perfezione, i 100/ 100, gli furono assegnati dalla rivista americana Wine Spectator che lo inserì pure al 6° posto della sua classifica dei top wine mondiali nel 2004(che tiene conto non solo dello score ma pure del prezzo e della reperibilità). Concorde la restante parte della critica enologica ( 97/100 da Wine Advocat e trionfo unanime sulle guide nostrane)nel riconoscere l’eccezionalità dell’annata.

Con la solita tendenza dissacratoria che mi contraddistingue quando ho in mano campioni universalmente celebrati, non ho ascoltato la consueta litania di quanti sono per la conservazione e il consumo differito di vini importanti. Ancora una volta ho le mie ragioni per fruirne subito:1) il grande vino è buono da subito senza se e senza ma e spesso centra l’equilibrio all’esordio;2)Non ho una cantina per tenerlo al meglio:perché rischiare una cattiva conservazione?;3)Amo le nuances fresche, speziate e dolci tanto quanto i sentori terziari ed eterei;4)Non considero il frutto come un Dio minore rispetto alle deità che recano l’evoluzione.
Davanti a me due grandi campioni. La beva alternata e scoperta di entrambi è stata una rivelazione. Come in una contesa alla pari, ora l’uno ora l’altro si smarcavano per mostrare un pregio, procurare una maggiore piacevolezza, regalare un brivido. Sulla carta e nei fatti il Masseto 2001 è stato impressionante. Colore impenetrabile, naso saturo di frutto e spezie, beva grassa, opulenta, piena, esaustiva. Di contro un poderoso Ornellaia 2001, non colossale come il Masseto, sciorinava già note di eleganza e raffinatezza proprie di un vino più maturo. È stato fantastico abbandonarsi alle diverse sollecitazioni sensoriali. Un mare di piacevolezze in cui era dolce naufragare.

Peccato per la deriva dei prezzi che ha reso oggi inaccessibili questi vini. Peccato per la finanza che uccide la poesia e rende omologata e replicabile la qualità. Meno male che valenti enologi si sono succeduti nel rendere Ornellaia e Masseto portatori delle peculiarità del territorio.

Fino al 2001 c'erano riusciti . Adesso, non saprei.


ROSARIO TISO
*I contenuti dell’opera non possono essere riprodotti senza l’autorizzazione dell’autore.

Source by Rosario_tiso


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Ornellai...seto 2001
from: ladysilvia
by: Gossip_News
from: ladysilvia
by: Roberto_Malini
07 gen 2002
GLI UFO NEL 2001
from: ladysilvia
by: Roberto_Malini
14 lug 2015
GLI UFO NEL 2001
from: ladysilvia
by: Rosario_tiso