Brand Milano: con tempo zero 365 giorni in compagnia di Milano

Martedì
17:06:25
Dicembre
30 2008

Brand Milano: con tempo zero 365 giorni in compagnia di Milano

View 133.9K

word 425 read time 2 minutes, 7 Seconds

Milano - Milano accoglie in sè tante storie, passioni comuni, affinità elettive e identità di interessi. Immagini e storie silenziose che hanno contribuito in maniera silenziosa a fare di Milano la città che oggi tutti conosciamo. Questi i tratti distintivi di Tempo Zero 2009, il calendario realizzato dall’Assessorato al Turismo, Marketing Territoriale, Identità in collaborazione con Nava spa Divisione Design.

“Milano è una città in cui la memoria e la sua identità vengono spesso trascurate e ignorate, per questo abbiamo scelto di scandire il prossimo anno con i frammenti di memoria raccolti e conservati in tutti questi anni dal Circolo Fotografico Milanese simbolo, dell’innata vivacità culturale e intellettuale della nostra città .” così commenta l’Assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Identità Massimiliano Orsatti. “Immagini " conclude Orsatti - che narrano i tanti volti della città e dei suoi abitanti. Milanesi per nascita o per passione che raccontandoci Milano com’era ci danno gli strumenti per capire com’è oggi., attraverso immagini che non sono altro che stralci di un diario scritto da chi Milano l’ha vissuta e la vive ogni giorno.”

Il calendario Tempo Zero 2009, giunto alla sua terza edizione, la prima firmata dal nuovo brand Milano lo scudo crociato con la corona ducale su campo nero da cui fuoriesce una lunga banda rossa, rappresenta una commistione di tecnica, spontaneità , frammenti di memoria, realismo e sogno che danno vita a un calendario unico capace di raccontare, sin dal primo sguardo e in modo semplice e diretto, la città e l’essenza di Milano. E’ stato l’archivio del Circolo Fotografico Milanese, che dagli anni ’30 ad oggi raccoglie un immenso patrimonio di immagini, a darci l’opportunità di offrire al pubblico sguardi di autori sconosciuti che, per caso o per passione, hanno fermato in un semplice fotogramma il senso del tempo e dei luoghi della nostra città , Milano.

La volontà di proporre una variante cromatica e una galleria di immagini in bianco e nero, non identifica una scelta di stile, ma una dimensione emozionale. La precisa volontà di descrivere e comunicare una Milano vissuta e raccontata, giorno per giorno.

Il calendario giornaliero è copyright Nava, un grande classico della grafica italiana disegnato da Massimo Vignelli che dal 1977 ad oggi è presente nei più importanti bookshop dei Musei d’arte contemporanea del mondo. L’intero progetto e la grafica del calendario Tempo Zero 2009 sono stati curati dall’art director Tanja Solci e dal noto grafico Roberto Da Pozzo che hanno trasformato un semplice oggetto d’uso quotidiano in una interessante avventura.

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Brand Mi...di Milano
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab